FUNZIONI

 

L'apparato stomatognatico, come qualsiasi distretto corporeo, è una struttura in perenne funzione, fino alla morte.

L'analisi anatomica ci fornisce notevoli informazioni sulle ipotetiche potenzialità funzionali dell'apparato e sul suo stato di salute.   Solo l'analisi delle funzioni  ci fa comprendere le vere capacità dell'apparato.

Ottime anatomie possono essere scompensate e, viceversa; è comune l'osservazione di anatomie profondamente alterate che svolgono   funzioni in buona situazione di compenso.

 

Funzioni della Bocca

 

1) Posizione di Riposo

 

La bocca passa la maggior parte del tempo in posizione di riposo, cioè con i denti leggermente staccati e il primo contatto dentale è, statisticamente ad 1,5 - 2 millimetri (minore quando si abbassa la testa, maggiore quando la si estende all'indietro).
Questa posizione è mantenuta dal tono della muscolatura.

Ogni contatto accidentale in posizione di riposo, è riconosciuto dal cervello come dannoso, per cui fa adattare la mandibola utilizzando i muscoli.

Se l'anatomia è perfetta il sistema sarà in equilibrio, se ad es. un dente tocca prima, il cervello reagirà contraendo alcuni muscoli e stirandone altri, spesso facendo ruotare la mandibola, per ottenere un miglioramento.

Quando l'alterazione supera le capacità di adattamento compariranno le conseguenze dello squilibrio (tecnicamente: compare la malattia, annunciata dai sintomi).

La sofferenza può essere sulla articolazione o sui denti, fino a quadri complessi con malattia parodontale (il parodonto è tutto ciò che sostiene il dente: gengiva, legamento dentale, osso).

E' molto frequente stringere i denti invece di stare in posizione di riposo; quasi sempre è una risposta allo stress (la bocca è l'organo bersaglio più colpito); questo comporta sovraccarico di tutto l'apparato, fino alla patologia.

 

2) Deglutizione

 

La Deglutizione è la seconda funzione per frequenza, non per impegno e importanza.

Si deglutisce da 500 a 2000 volte al giorno anche di notte, al di fuori della masticazione; il minimo di notte e il massimo durante la fonazione.

Lo scopo è sicuramente quello di lubrificare e mantenere umide le mucose, al di fuori della masticazione del cibo.

Secondo alcuni serve a verificare la postura del cranio nello spazio ed, eventualmente a riprogrammarla.

Sarebbe una sorta di impulso periodico di taratura di tutto il sistema neuromuscolare.

La deglutizione deve avvenire in occlusione abituale (Chiusura dei denti); per occlusione abituale intendiamo una occlusione unica e facilmente riconoscibile.

Qualsiasi variazione funzionale o anatomica impegna l'organismo a riequilibrarsi.

 

1 foto deglutizione

 

3) Fonazione

 

E' sempre più Importante per l'aumento della vita di relazione

Richiede precisi Rapporti Spaziali tra Tessuti Duri e Molli

Indagabile anche solo osservando mentre parlano

 

4) Masticazione

 

E' sempre meno importante sia perché vi si dedica sempre meno tempo, sia perché ci alimentiamo con cibi molto lavorati e poveri di fibra che richiedono poco impegno.  

Nella masticazione non c'è contatto dentale se non accidentale: 

mastichiamo il cibo e non i denti; tuttavia la morfologia dentale è determinante per una corretta masticazione.   Può però arrivare a scatenare situazioni di compenso latente; deve metterci sull'avviso la facile stancabilità, le crisi di dolore, la storia di blocchi durante la masticazione.   

Spesso i pazienti si rendono conto di avere una apertura massima inferiore a quanto si ricordavano mentre tentano di addentare un cibo.

 

5) Funzioni Occasionali

Le Funzioni occasionali come ridere, piangere, sbadigliare o le parafunzioni come l'onicofagia, tagliare il filo con i denti (di sarte e pescatori) sono difficili da quantificare ma possono scatenare situazioni latenti.    Crisi di riso possono portare a crampi dei muscoli masticatori.    Nell'anamnesi di alcune persona si trova che ad un certo punto non riescono più a mordersi le unghie o a tagliare il filo coi denti e questo deve far sospettare rotazioni mandibolari.

 

e-max.it: your social media marketing partner
conteggio visite

oggi 14

ieri 8

settimana 37

mese 172

complessive 15442

NEWS
  • 1
  • 2
  • 3

NUOVI PROTOCOLLI PER L'INCREMENTO DELLE PRESTAZIONI  SPORTIVE

Pdf..........Per Approfondire

Read more

DISPOSITIVI ANTIRUSSAMENTO INDIVIDUALI

Pdf..........Per Approfondire

Read more

CARTA DEI SERVIZI DEL NOSTRO STUDIO

Pdf..........Per Approfondire

Read more

COME SCEGLIERE IL DENTISTA

Pdf..........Per Approfondire

Read more

scroll -- 5 

Read more

scroll -- 6

Read more