TERAPIA

 

In cosa consiste il Trattamento?

 

  • Innanzitutto è importante la Diagnosi, sia quella Medica che quella Strumentale per la quale siamo particolarmente attrezzati (sono tutti esami che non danno fastidio, in quanto misurazioni elettroniche)
  • Poi bisogna fare la Diagnosi Differenziale, ovvero capire se, ad esempio, quel mal di testa può partire dalla bocca o no.
  • Poi c’è la Prognosi, ovvero siamo in grado di prevedere i risultati che si possono ottenere, come e in quanto tempo.
  • Molto spesso utilizziamo un apparecchio da mettere in bocca, soprattutto di notte, molto estetico, che si chiama ortottico (quasi mai il Byte, che può creare più danni che benefici), da utilizzare secondo istruzioni
  • I casi semplici si risolvono in breve tempo, quelli complessi, anche in un anno.
  • Se non è possibile risolvere il problema, o il sintomo, si ha, in ogni caso, un notevole miglioramento che consente di ridurre i farmaci.

 

Nella Terapia dei disturbi Funzionali è fondamentale non intervenire in maniera irreversibile prima di aver terminato l'Iter Diagnostico (eccetto che nelle urgenze, come il blocco acuto dell'articolazione).

 

BITE

 

E' l'apparecchio storico per svincolare rapidamente la mandibola

Interviene rapidamente sul dolore muscolare

Massimo, entro 15 giorni, bisogna dare un vincolo terapeutico alla mandibola, modellandolo    funzionalmente

Per vincolo terapeutico, si intende una occlusione unica e ripetibile.

Se non lo si fa, si producono, più o meno velocemente, altri adattamenti di compenso che rendono sempre più difficile la soluzione.

In genere è applicato all'arcata superiore, ma può essere anche mandibolare.

Utilizzare un bite, significa o che si vuole fare una terapia di urgenza o che non si hanno strumenti per calcolare una occlusione terapeutica.

 

Il Bite - Plane utilizzato nella terapia dei pazienti bruxisti è costituito da un rialzo del gruppo posteriore di 1-2 mm. Questi soggetti, bruxando, provocano a livello dell’ATM un danno per dislocamento posteriore del condilo e per diminuzione della dimensione verticale causata dalla abrasione dei denti. Porta ad un miglioramento della sintomatologia determinando uno spostamento del condilo mandibolare in posizione antero-superiore. Nei pz. con patologia muscolare e/o miotensiva, si sono ottenuti miglioramenti con spazio libero posteriore di circa 4 - 5 mm.

In un pz. con un click si deve applicare il bite preoccupandosi che i contatti siano solo sulle cuspidi di centrica.

L'utilizzo del Bite dovrebbe essere limitato ai soli casi con dolore e per i primi 15 gg, dopo bisogna stabilizzare la mandibola vincolandola ad una occlusione.

 

SPLINT

 

Da canino a canino superiore nella primissima fase (primi 15 gg) per deprogrammare (far perdere la memoria) rapidamente il sistema stomatognatico.

Poi placca di stabilizzazione con riposizionamento

 

ORTOTTICO

 

E’ un dispositivo rimovibile inferiore (in alcuni casi, anche superiore) con doppia funzione di vincolo e svincolo.

E’ provvisto di cuspidi e garantisce una certa estetica.

Tra i materiali utilizzati si hanno resine acriliche che però perdono dimensione per usura e resine acetaliche che richiedono una lavorazione molto precisa.

L’acetalico offre notevole stabilità dimensionale, ottimo grado di elasticità e di estetica, sono auto lubrificanti e possono essere accoppiate all’acrilico (previo utilizzo di un primer) per essere funzionalizzate direttamente in bocca.

L’ortottico è utilizzato per normalizzare il sistema neuromuscolare.

Viene posizionato a livello mandibolare.

Serve a riposizionare la mandibola in centrica (miocentrica) terapeutica o definitiva.

Il posizionamento inferiore permette un miglior controllo mandibolare.

Con l'ortottico si ripristina un rapporto spaziale tra le arcate dentali il più vicino possibile all'ideale, presupposto per una dinamica mandibolare più efficace possibile

Modifica rapidamente lo schema occlusale

Nella riduzione del menisco dislocato,

nel disingranaggio di superfici articolari

per indirizzare lo sviluppo osseo (sia locale che posturale) in soggetti in accrescimento

nei disfunzionali con dolore può essere controindicato il riposizionamento immediato,

lo si farà per gradi

L'Ortottico è un Dispositivo Mandibolare con Cuspidi e Fosse che simulano l'Anatomia Occlusale.

 

MIOSET

 

Mioset

 

Dispositivo endorale standard

da utilizzare al posto del Bite e dell’Ortottico, o in associazione

per l'approccio funzionale alla terapia dei

Disordini Cranio Cervico Mandibolari ( DCCM)

 

Di pronta disponibilità, non ancorato ai denti (mantenuto dal controllo neuromuscolare).

Frutto della Ricerca Fisioterapica e della Sperimentazione Odontoiatrica Universitaria (Torino, Roma, Chieti).

E’ in unica misura, di produzione industriale, norme CEE, basso costo

 

Pdf..........Per Approfondire

 Per Acquisti http://www.pressing-dental.com/odontoiatrica.html

 

e-max.it: your social media marketing partner
conteggio visite

oggi 9

ieri 9

settimana 9

mese 140

complessive 14913

NEWS
  • 1
  • 2
  • 3

NUOVI PROTOCOLLI PER L'INCREMENTO DELLE PRESTAZIONI  SPORTIVE

Pdf..........Per Approfondire

Read more

DISPOSITIVI ANTIRUSSAMENTO INDIVIDUALI

Pdf..........Per Approfondire

Read more

CARTA DEI SERVIZI DEL NOSTRO STUDIO

Pdf..........Per Approfondire

Read more

COME SCEGLIERE IL DENTISTA

Pdf..........Per Approfondire

Read more

scroll -- 5 

Read more

scroll -- 6

Read more